feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 19
Un DJ con l'iPad: Gigio Rosa
Gli aperitivi al Moma di Santa Maria Capua Vetere
12 giugno 2011





 

Dopo il grande successo registrato dagli eventi della "Momenica", la domenica pomeriggio dedicata all'aperitivo del Moma Slow Lounge di Santa Maria Capua Vetere (Ce), siamo andati a curiosare per scoprire i segreti di questa location. Dalle 19.00 alle 21.00 di ogni domenica, la piazzetta in Via Caduti di Nassirya, si anima di coppie reduci da assolate spiagge e settimane di stress da lavoro o da pesanti sessioni di studio: l'aperitivo del Moma regala benessere ed emozioni a chi frequenta questo posto che di domenica si arricchisce di una presenza tanto insolita in un aperitivo, quanto molto gradita ai presenti: Gigio Rosa, una delle voci più amate dagli ascoltatori di Radio Marte, che abbiamo contattato su Facebook e che ha risposto ad alcune nostre domande.

Gigio Rosa in consolle: chi l'avrebbe mai detto?

"In effetti, per chi è abituato a incontrarmi in taverne e locali con il mio "I Love Napoli Show", sarà sembrata una cosa insolita, Ma io nasco come dj e dentro resto tale: chi ha provato almeno una volta nella vita l'ebbrezza della consolle, sa di cosa parlo. Non appena mi è stata offerta l'opportunità dagli amici del Moma, non ci ho pensato due volte, e per questo li ringrazio."

Quindi una "voce silenziosa"? Uno speaker-vocalist che rinuncia al suo strumento più importante: la voce?

"Niente affatto. Tra una traccia e l'altra, riesco a fare da mastro di cerimonie, salutando e ringraziando qua e là. Trovo anche il tempo di regalare qualche cappellino rosso, gadget universale che non deve mai mancare dove ci sono Io. Poi c'è da dire che la "situazione" non è certo da "tutte le mani suuu", ma più tranquilla e rilassata, diciamo più adultina. Qui nessuno si sente più protagonista degli altri: siamo tutte persone che vogliono godersi il tramonto e possibilmente, divertirsi senza eccessi o sparate fuori luogo."

Hai incuriosito i presenti per la tua consolle: suoni con un iPad!

"Si, è già da tempo che nel mio tempo libero, mi diverto a mettere dischi con alcune applicazioni sull'iPad. In particolare ce n'è una che è una vera e propria consolle da dj, senza alcuna differenza rispetto a quelle più attrezzate, sia sotto il profilo tecnico che sotto quello prestazionale. E' molto pratica, dato che i cd li lascio a casa e molte tracce sono acquistate su iTunes, quindi suono con un semplice cavetto e le mani sul touchscreen."

Qual'è il genere musicale che preferisci?

"Solo ed esclusivamente "cool house" o "sexy house" come qualcuno ama definirla, quella sana e buona house tranquilla, cantata e non, che si ispira ai suoni degli anni 70 e 80 e che puoi permetterti di tenere a volume medio, lasciando a tutti la possibilità di parlare e socializzare. E' la mia musica del cuore, quella che mi diverte ascoltare e quindi suonare: è il motivo che mi ha convinto a tornare in consolle in una situazione piacevole, in un posto piacevole, con un pubblico decisamente all'altezza della situazione. Nelle circa due ore di dj-set, puoi ascoltare alcune tracce di Masters at Work, Copyright, Knee Deep, Morales, Joey Negro, etc., oltre a qualche chicca del passato che ogni tanto lscio riaffiorare, tipo "Beautiful People" o anche un Jamiroquai remixato."

Quindi dovremo abituarci a un Gigio Rosa più DJ che showman al microfono?

"Guarda, non sono un dj nonostante il mio passato ai piatti, e non credo di avere nemmeno il tempo per esserlo. I dj veri sono Gigi Soriani, Enzo Cipolletta, Paco, Laudando, Axel, ed altri miei carissimi amici, che sanno farlo bene e a lungo. In questo caso voglio divertirmi, e tanto. Finora ci sono riuscito: spero di perseverare, riuscendo a far divertire anche gli altri con la musica che piace a me."

Come sarà la tua estate?

"Intanto è in arrivo il mio secondo pupillo, Aurelio, e non vedo l'ora di abbracciarlo insieme alla sua mamma. Sarò spesso al Magic World di Licola, in diretta su Radio Marte, e di sera nei locali più frequentati in regione e non. Moltissimi lidi, piazze e location esclusive sulle isole, ospiteranno i miei aperitivi che ho ribattezzato "iPad-ritivi", per ovvi motivi. Vi aspetto numerosi."


Luigi Russo


 

2011-06-11
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2019 CASERTA.NU