feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line:
Litorale domizio: Il mare ritorna ad essere balneabile
40 Km di costa restituiti ai cittadini
quiCaserta, distribuito su tutte le spiagge





Infondono speranza gli ultimi dati diffusi dall’Arpac sulla condizione delle nostre acque: il mare del litorale domizio ritorna ad essere balneabile. Il risultato  rappresenta una vittoria per le istituzioni, che negli ultimi anni si sono impegnate nel recupero della costa e un’opportunità di ripresa per gli operatori del settore turistico ricettivo e commercianti, che da anni si battono per la rivalorizzazione di questa straordinaria risorsa. 37 siti sui 44 presenti sul nostro territorio, circa 40 Km di costa, vengono restituiti ai cittadini che possono finalmente riappropriarsi di un mare che fino agli anni 70 faceva invidia al mondo intero. Un nuovo inizio, dal quale si può partire per ridare al litorale domizio quella competitività, nei confronti di altre località costiere, che sembrava ormai perduta.  A quella che potrebbe essere una vera e propria rinascita, il giornale quiCaserta ha dedicato per il mese di Luglio una sezione intitolata “Speciale Mare” con approfondimenti e interviste alle personalità competenti. Oltre ai  dati ufficiali dell’Arpac, troverete un resoconto della conferenza “Acque di Balneazione anno 2011” che ha coinvolto tutti i comuni del Litorale Flegreo, le interviste esclusive al Presidente della Provincia Domenico Zinzi, che parla dell’operazione “Spiagge Pulite” e della convenzione stipulata con l’Arpac, ai sindaci di Castel Volturno, Mondragone, Sessa Aurunca e Cellole, che spiegano gli sforzi fatti e cosa c’e’ ancora da fare per il recupero dell’area,  ed ai rappresentanti di Confindustria e Confesercenti, che analizzano gli effetti positivi che una ripresa dell’attività di balneazione potrebbe avere  sull’economia. Il direttore Riccardo Dell’Aversana spiega l’iniziativa: “quiCaserta non va in vacanza, saremo in edicola e in distribuzione su tutto il territorio provinciale anche nel mese di agosto. Soprattutto, raggiungeremo i nostri lettori in città come al mare: le copie di questo numero, infatti, saranno distribuite da nostri incaricati sulle spiagge del litorale domizio.  Abbiamo riservato allo Speciale Mare (che vedrà un’appendice anche sulla nostra prossima uscita) dieci pagine, viste le eccezionali novità che interessano il litorale domizio-flegreo”.   E conclude con un commento :“Come i nostri lettori sanno, quiCaserta si occupa del territorio cercando di promuovere tutte quelle iniziative che ne valorizzino le risorse e le potenzialità: per quanto riguarda le nostre spiagge, il cauto ottimismo degli enti locali e degli operatori turistici indica che c’è ancora tanta strada da fare, ma da oggi è possibile lavorare con tante speranze fondate in più”.

Marianna Tavoletta

m.tavoletta@quicaserta.it


 

2011-07-16
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2021 CASERTA.NU