feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 15
Al Teatro Civico 14 l'anteprima nazionale di Devot'
Scritto da Luigi Imperato e Silvana Pirone
4 dicembre 2011





Un’anteprima nazionale il prossimo (doppio) appuntamento del Teatro Civico 14 di Caserta. Domenica 4 dicembre [0re 19.00 e ore 21.00] calcherà la scena di vicolo della Ratta la giovane compagnia di Teatro di Legno con lo spettacolo Devot’ scritto da Luigi Imperato e Silvana Pirone per la regia di Silvana Pirone.

 

Devot’ è uno spettacolo sulla devozione che se da un lato si prende la licenza di ridere di alcuni aspetti di certa religiosità, dall’altro mostra rispetto per la fede e forse, in alcuni tratti, invidia per chi la possiede integra e genuina.

La città di Torre del Greco è una delle protagoniste di Devot’ ed un certo modo di guardare a questa città caratterizza l’intero lavoro, tanto da farne uno spettacolo sui generis. E’ una rappresentazione che ha bisogno di incontrare il pubblico prima di definirsi perché, per sua natura, ha bisogno di trovare la strada per rendere il più possibile oggettivo qualcosa che nasce fortemente soggettivo in quanto legato ad un luogo e ad un modo, quello della regista, di osservare quel luogo.

La narrazione procede talvolta per salti, per sbalzi improvvisi, seguendo quest’atto d’amore verso i propri ricordi, verso alcuni cari. Devot’ è un atto d’amore verso quello che si è stati e quello che forse si è scelto di non essere più, ma allo stesso tempo continua a determinare quello che si è oggi.

 

“Abbiamo cercato di restituire un mondo di ricordi – dicono Luigi Imperato e Silvana Pirone sullo spettacolo in scena – attraverso una storia di finzione che, è al servizio del singolo dettaglio di vita che si vuole sottolineare, ma allo stesso tempo cerca di amplificarne e renderne visibili aspetti che a prima vista appaiono sfumati se non addirittura invisibili ”. 


 

2011-12-01
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2018 CASERTA.NU