feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 14
Il gusto della seta. Sapori mediterranei su stoffe leuciane
Fotografi al Prado
23 dicembre 2011 - 20 gennaio 2012





Caserta, Al Prado Cristillo inaugura un ciclo di mostre fotografiche

     Si inaugurerà venerdì 23 dicembre alle ore 18, presso il Prado RistoranteEno in via Sant’Antonio da Padova 50 a Caserta, il ciclo di mostre dal titolo “Fotografi al Prado ”, dedicato ad alcuni dei maggiori esponenti della ricerca fotografica del territorio. Il tutto avviene in un luogo ricco di incanti e di rimandi legati al culto della cucina, un luogo che porta il nome di un tempio dell’arte, il Museo Prado di Madrid.

     A inaugurare la rassegna, che nasce da un’idea del critico d’arte Enzo Battarra, è Bruno Cristillo, il fotografo più attivo e stimato che la città di Caserta oggi esprima, autore di numerosi volumi e protagonista di molteplici mostre nazionali. Dodici le foto a colori in esposizione, tutte sul tema della contaminazione tra il cibo e le sete di San Leucio. Ogni scatto è una portata sontuosa, un trionfo di ingredienti mediterranei disposti su un letto di stoffa.

     Battarra scrive: “La seta può avere un suo gusto, determinato dal disegno, dalla trama, dalla moda. La seta ha un suo fascino regale, legato alla tradizione, alla storia, alla manualità. Ma il gusto della seta può anche coinvolgere il palato esaltando i sapori mediterranei e soprattutto coinvolgendo lo sguardo con una visione pirotecnica di colori. Si incontrano prelibate pietanze con preziose stoffe leuciane, con i loro caratteristici disegni e con i loro raffinati colori. La decorazione è arte, in cucina come nella tessitura. Cristillo condensa in singoli scatti l’abbraccio tra mondi culturali, la contaminazione dei gusti, il fascino del cibo per la mente unito alle gioie del palato.

     C’è sapore in ogni foto, c’è un patrimonio culturale gastronomico e tessile, c’è la storia di San Leucio, c’è la storia di una grande utopia. Lo storico incontro avviene in ogni click, i piatti sono da mangiare con gli occhi, rincorrendo le precise guarnizioni, apprezzando gli equilibri tra forme e colori, sognando i profumi. Il rapporto con la seta è diretto. A volte c’è un rimando tra i colori del cibo e quelli della stoffa, altre volte sono i disegni a fare da richiamo, altre volte ancora le geometrie svelano similitudini sorprendenti.

         Sì, è vero, si è sorpresi da questi still life fotografici, tanto da rimanere a bocca aperta per lo spettacolo delle immagini. Poi la bocca va chiusa e si deve lentamente iniziare a masticare, assaporando il gusto della seta”.

Titolo della mostra: “Il gusto della seta. Sapori mediterranei su stoffe leuciane”
Rassegna: “Fotografi al Prado”
Sede: Prado RistoranteEno - Via Sant’Antonio da Padova, 50 - Caserta
Vernissage: venerdì 23 dicembre ore 18
Autore: Bruno Cristillo
A cura: di Enzo Battarra
Durata: fino al 20 gennaio 2012
Orari: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 11 alle 2. Domenica dalle 17 - 2
Ingresso: libero

               

                                                                                                L’Ufficio Stampa

Maria Beatrice Crisci


 

2011-12-22
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2018 CASERTA.NU