feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 11
TUTTI QUANTI VOGLIONO FARE MUSICA
Protocattedrale di Casertavecchia
26 dicembre 2011 dalle 16.30 alle 20.00





Manifestazione ad ingresso libero giunta alla VI edizione.

Grazie alla sensibilità del parroco, mons. Pietro De Felice, il luogo simbolo del suggestivo borgo medievale sarà teatro di un evento dedicato ai bambini, ma amatissimo dagli adulti, un connubio tra musica, arte, teatro e poesia, che si riconferma l’unico appuntamento nel territorio casertano in cui i più piccoli sono protagonisti con le loro famiglie, in cui artisti, attori e musicisti, tra i più noti del panorama locale e non solo, si esibiscono, a titolo di “volontariato sociale”, cercando di avvicinarsi al mondo dell’infanzia, con originalità e dedizione, in particolare in un periodo, quello delle festività natalizie, da sempre dedicato ai bambini. 

La manifestazione, patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia e dalla Città di Caserta, è curata dall’Associazione Culturale Musicaperta, guidata da Clemente Amoroso, ideatore dell’iniziativa, e dall’Associazione Campania Artemusica, presieduta da Antonino Sciano, in collaborazione con la Pro Loco Casertantica di Casertavecchia e l’UNICEF - Comitato Caserta.

I partecipanti, introdotti dal flauto di Capitan Basile e dalla suggestiva voce di Antonietta Sorrentino, saranno immersi in una vera e propria favola, grazie alle scenografie fiabesche create da Lavinio Sceral e Nicolas Cirillo, accolti dalle particolari installazioni di Valeria Fusco, tra esposizioni di foto, con la Mostra “Fotografando il Suono”, il Laboratorio di Liuteria e l’arte presepiale di Antonio Santoro, che insegnerà ai bambini a costruire un presepe in pochi minuti, con una vecchia scatola di scarpe e le note di Gennaro Perretta al pianoforte. I lazzi di Corradino Campofreda, attore e clown, accompagneranno le esibizioni dell’ “Orchestra Mazzini” - con cinquanta giovanissimi componenti, alunni della Scuola Media”G. Mazzini” di San Nicola La Strada, diretti da Guglielmo Grillo, Loredana della Ragione, Pasquale Posillipo, Venera Anastasi - e i cori “Cross Boundaries”, dell’omonima scuola di lingue, diretto da Lucio De Feo, e “Le Formichine” di Formicola, dirette da Loredana Palma; e, ancora, la creazione di strumenti fantastici del Pata Liutaio, alter ego del pittore Gerardo Del Prete - autore anche del disegno simbolo della manifestazione - la performance “La Zanzara Rosa” - che vedrà la partecipazione, tra gli altri di Maurizio Castellano - e il Laboratorio di Musicologia “Paesaggio Sonoro” - nato grazie alla collaborazione del dott. Carmine Carbone, della dott.ssa Lina Palumbo, della dott.ssa Liana Sammarco e di Lucia Iannotti della UOSM 12 di Caserta. Ad arricchire il programma, i musicisti Mimmo Tenga e Anastasia Cecere,  i Potlach (Agostino Gim Gas Santoro, Frank Basile e Marco Mattiello), i Sinfònia (Federica Laudadio, Chiara La Porta, Erminia Marcello, Gianluca Santangelo, Giovanni di Benedetto, Domenico Santoro, Davide Romeo, Michela Moscatiello), e La Fabbrica del Divertimento, con Paola Del Giudice e Antonio Ascione, che coinvolgerà adulti e bambini, dimostrando come davvero “tutti quanti possono fare musica”. Ospiti d’eccezione Tiziana Martello, protagonista de L’Albero Azzurro, il seguitissimo programma della Rai dedicato ai più piccoli, e il musicista Massimiliano Gaudio, autore della colonna sonora del film-documentario “La Domitiana”.  

L’evento - presentato da Aldo Antonio Cobianchi che con Clemente Amoroso, Donato Tartaglione, Antonino Sciano, Manuela Vigliotta, Jenny Morales Mordoj e Anastasia Viscusi ha collaborato all’organizzazione della kermesse, affettuosamente sostenuta da Ascanio Santangelo - si propone, fin dalla prima edizione, di avvicinare i bambini all’arte e alla musica, non secondo un approccio di tipo puramente didattico ma, soprattutto, formativo, stimolando il desiderio, insito in ognuno di noi, di crearsi un proprio mondo interiore, da coltivare e da ampliare, in assoluta libertà, eguaglianza, serenità. Secondo il motto dell’Associazione Musicaperta “suono dunque sono”.

 

Info: musicaperta@email.it

Face book: TuttiquantiVogliono fare musica


 

2011-12-26
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2018 CASERTA.NU