feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 15
AL VIA LA ‘TRE GIORNI’ DI FESTA CRISTIANA E PREGHIERA CARISMATICA
CASTELVOLTURNO





(di Daniele Palazzo) - Grazie all’ottimo programma pubblicitario e promozionale posto in essere dai suoi curatori, cresce l’attesa intorno all’iniziativa spirituale sostenuta dalla Fondazione “Mamre onlus” e di diversi gruppi di “Iniziativa di Comunione” del Rinnovamento Carismatico Cattolico italiano. Parliamo della “tre giorni” di esercizi spirituali e preghiera carismatica “Siamo Venuti per adorarlo”, che, evento assolutamente innovativo per l’intera regione Campania, è in programma presso le moderne e confortevoli strutture, dell’hotel La Perla, di Castelvolturno. L’importante iniziativa si concretizzerà dalle ore 15.00 del 28 dicembre prossimo alle 13.00 del 30 successivo con la partecipazione di alcuni dei più rappresentativi esponenti del mondo carismatico nazionale. Tra questi, ricordiamo la Coordinatrice nazionale di “Iniziativa di Comunione”, Rosalba Franchi, il membro del Comitato nazionale dell’organismo affidato alle cure direttive della Franchi, Giuseppe Mangione, l missionario laico carismatico Kally Kalambay Musangiu, il celebre esorcista Padre Gabrele Amorth, il predicatore carismatico Pdra Emanuele Zippo e,, non ultimo, il Responsabile della Logistica di “Iniziativa di Comunione”, Ermanno Ugoletti. Notevole è la risposta che l’evento sta riscuotendo nel territorio, soprattutto nelle aree in cui, causa una certa deficienza programmatica e attuativa da parte di diversi esponenti della chiesa campana, la fede, minata alla base dall’assurdo ed incontrollato proliferare di tante realtà lontane dalla Legge di Dio e perfettamente inquadrate nel campo del protestantesimo e dell’esoterismo, sembra volersi “addormentare” del tutto. “E’ proprio per contrastare questa tendenza, si legge in un documento fatto circolare dal Comitato Organizzatore dell’atteso momento spirituale, che abbiamo deciso di scendere n campo”. Sono già un centinaio gli iscritti residenti, per la maggior parte, provengono dalle regioni lazio, lombardia, sicilia, puglia, molise e abruzzo. Ad essi, si uniranno diversi altri iscritti che, abitanti nei paraggi del luogo di svolgimento della manifestazione, faranno da pendolari. “La Fondazione Mamre, con sede in Cancello ed Arnone, ci dice uno dei partecipanti, che per ragioni personali, intende mantenere l’anonimato, costituisce un organismo di accrescimento personale e della spiritualità di gruppo nonchè di apostolato missionario nella difficile realtà locale, in cui, lavorando in ottima sinergia di intenti con i rami attivi della Chiesa cattolica di stanza sul territorio, si vuole annunciare il Regno di Dio esaltando il  ministero della Parola anche attraverso l’utilizzo della musica, del canto e delle arti in genere. Colgo l’occasione, continua il nostro interlocutore, per descrivere in breve l’attività che, in tale contesto, svolge la fraternità Carismatica nel Nome di Gesù, alla cui intraprendenza si deve il realizzarsi del meeting “Siamo venuti per Adorarlo” che catapulta nell’attuale l’esperienza del Magi d’Oriente trasformando noi, fedeli del Terzo Millennio dell’Era Cristiana,  in veri e credibili adoratori del Dio, trino ed unico, dei nostri Padri. Non a caso, conclude il nostro contatto, si è scelto il comprensorio di Castelvolturno per il palesarsi della testimonianza che il popolo carismatico vuole offrire a chi ama il Signore e i suoi innumerevoli doni.” Nel corso della kermesse, che sarà condotta da diversi esponenti del movimento carismatico nazionale, è previsto anche un concerto di lode, affidato all’arte e alla bravura del gruppo mucico-canoro “La Chiamata”, di Empoli. Tra i vai impegni della fraternità ‘Nel nome di Gesù’, ricordiamo quello della produzione e della promozione dell’arte, anche in campo musicale. Il sodalizio cancellese ha gia all’attivo la pubblicazione di due CD, “Non ho che te” e “Vivo per adorarlo”, i cui proventi saranno destinati alla Fondazione “Mamre onlus” ed “utilizzati per  la costruzione di un centro di spiritualità aperto all’accoglienza di soggetti afflitti nel corpo e nello spirito.”


 

2011-12-27
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2018 CASERTA.NU