feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 17
Serino-Di Nuzzo-Testa, una triade per la solidarietà
San Nicola La Strada
6 gennaio 2012





(Di Nicola Ciaramella) - Il 6 gennaio nella sala parrocchiale della Rotonda la serata conclusiva della quarta edizione di “Regala un sorriso”. Oltre a tanti giocattoli da consegnare ai bambini meno fortunati, c’è grande attesa e fiducia per la firma dei buoni-spesa alimentari che saranno messi a disposizione delle famiglie povere di San Nicola la Strada. Privati, enti ed istituzioni sono chiamati a rispondere con un gesto di grande generosità al richiamo di una delle iniziative di beneficenza più significative che si svolgono nella nostra città.

E’ ufficialmente in corso la quarta edizione  di “Regala un sorriso”, l’ iniziativa di solidarietà promossa dal direttore di Radio Caserta Nuova Vincenzo Di Nuzzo, dal commercialista Giuseppe Serino e dal giornalista radiofonico Mimmo Testa.

Nata nel 2008 allo scopo di distribuire giocattoli ai bambini di famiglie meno abbienti offerti da privati ed operatori economici, essa si è man mano indirizzata, per volere dei suoi organizzatori, verso la raccolta anche di buoni-spesa da mettere a disposizione delle famiglie povere di San Nicola la Strada.

«Regala un Sorriso -precisa il dr. Serino-  nasce dall'idea di dedicare un po’ del nostro tempo anche alle persone meno fortunate e non aspettare che esse bussino alla nostra porta; queste persone bisogna andare a cercarle, se veramente vogliamo essere dei buoni cristiani!».

Questa iniziativa, entrata ormai tra le più valide e tradizionali presenti nel calendario sannicolese della solidarietà, consiste, appunto, nel creare l'occasione per incontrare i poveri in una serata di festa e regalare loro un sorriso con un buono-spesa messo a disposizione da chi (privati, aziende, enti, istituzioni) si ritiene più fortunato di tante persone che vivono in stato di disagio nella nostra città.

Oltre a bambole, peluche, biciclette, palloni e tanti altri giocattoli che il 6 gennaio saranno distribuiti a tutti quei bambini bisognosi che aspettano la befana per godersi un meraviglioso momento di gioia, da quest’anno il gesto che, si spera, dovrà soprattutto animare ed ispirare i donatori, è firmare di proprio pugno un buono-spesa di qualsiasi importo da consumare presso i locali supermercati Pinco di Enzo Leone (in Viale Europa e Via Le Taglie) e Sisa di Mauro Bene (in Via de Gasperi): un buono-spesa che tutti sono chiamati a firmare nella serata finale del 6 gennaio nella sala parrocchiale della Rotonda, alla presenza dei due parroci Don Oreste Farina e Don Pasquale Lunato; un buono-spesa dove vengono indicati il donatore, la famiglia beneficiaria con il proprio indirizzo e l’importo messo a disposizione.

Solo così potremo forse dare concretamente senso al nostro Natale.

“Sentirsi fortunati ci darà sicuramente una maggiore carica di fiducia ed ottimismo necessari per vincere le disparità esistenti nella società moderna e le paure verso il futuro": parole molto sentite da Serino, Di Nuzzo e Testa, che si aspettano una grande risposta da parte dei sannicolesi.

Il Corriere di San Nicola, con il suo sito e la sua mail alla quale tutti possono scrivere (come allo Studio Serino info@studioserino.com) per prenotarsi alla firma del 6 gennaio, si onora di sottolineare il significato di questa meritoria iniziativa, che giunge quest’anno in un particolare momento di difficoltà per tutti. Ma nasca proprio da queste premesse la necessità del gesto che si chiede: è nelle occasioni più difficili -diversamente non avrebbe lo stesso senso- che si dimostra veramente quanto si è sensibili al richiamo della bontà, quella virtù che da sola basta per strappare sorrisi e che insieme alla spontaneità costituisce la vera ricchezza per un futuro più a misura di umanità per tutti.


 

2011-12-31
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2018 CASERTA.NU