feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 11
Alto perfezionamento all’Arabesque
Caserta





Tante le iniziative intraprese dall’Associazione Arabesque e molto varie tra loro, che vedono impegnati allievi, amanti ed appassionati all’arte coreutica. Tutti, indistintamente, con grande entusiasmo, affrontano e superano ogni sorta di ostacolo, dimostrando di essere accomunati dallo stesso sogno e dalla stessa passione: danzare.

Nel mese di novembre si sono già svolte delle master class tenute da Bill Goodson, grande ed atteso ritorno per i danzatori casertani.

Bill Goodson, è un personaggio davvero eccezionale: ha curato le coreografie di Michael Jackson, Renato Zero, Paula Abdul, Diana Ross, Jasmine Guy, Steve Winwood e Gloria Estefan, ha lavorato al Moulin Rouge di Parigi, ha insegnato allo Studio Harmonic di Parigi, al Ballet Academien di Stoccolma e alla  Broadway Dance Center di Tokio. In Italia è conosciuto per i programmi Torno sabato di Giorgio Panariello e al Chiambretti Nigth  di cui cura le coreografie. Uno dei fondatori del Wacking e del Punking, stili di strada vicini ai Funky Styles e all'Hip-Hop che presero forma e importanza negli U.S.A. negli anni '70.

Nel corso del mese sono programmati altri eventi di pari interesse ed importanza per Caserta: sarà ospite dell’Associazione per la prima volta Pompea Santoro, prima ballerina e divulgatrice del repertorio Mats Ek. Nelle coreografie di Birgit Cullberg interpreta Clara in "La Signorina Giulia" affiancata da Rodolf Nureyev, ed ha interpretato tutti i balletti di Mats Ek creati dal 1978 al 1998. Nel 2000 la sua immagine rappresenta il Cullberg Ballet in un francobollo postale.

Dal 1996 inizia a rimontare i balletti di Mats Ek, in tutti i più grandi teatri europei. Nel 2002 lascia il Cullberg ballet e si stabilisce  a Torino dove  diviene consulente artistica del Teatro Nuovo. Nel 2010 rimonta Giselle al Teatro San Carlo di Napoli, dove ha l'occasione di insegnare a Roberto Bolle il ruolo di Albrecht.

Ha insegnato anche in prestigiose Accademie sia classiche che contemporanee: Conservatoire de Paris,  l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, Académie de Danse Princesse Grace, Codarts, Laban Trinity e Rambert School of Ballet and Contemporary Dance.

Proprio grazie alla costante ricerca di professionalità sempre diverse, ma dotate tutte di grande spessore artistico, l’ Associazione Arabesque può vantarsi di essere il numero uno sia per proposte che per risultati.

Non a caso, tre danzatrici, Alessia Carrillo, Corinna Coppola e Sara Cosentino si sono classificate prime al Concorso Danzadamare, svoltosi al Teatro Mediterraneo, nell’ambito del Villaggio della danza, ma non finisce qui! Le stesse sono state invitate Madrid per due settimane di stage completamente gratuite. La danza le ha premiate!

Certo, grandi successi ma anche tanto sudore, impegno, rinunce sono alla base del percorso di formazione di un danzatore, cioè di coloro che, vogliono dedicarsi alla danza in modo professionale e non di semplice attività del tempo libero.

L’Associazione Arabesque, pur senza tralasciare le attività di formazione di pubblico per la danza e di divulgazione della stessa, attività queste aperte a tutti gli amatori, siano essi bambini o adulti, dedica un percorso di potenziamento e di alto perfezionamento a tutti i danzatori sino essi già diplomati o allievi dei corsi superiori.

Non rimane null’altro da fare: raccogliere le forze, rinvigorire la passione e …”danzare, danzare… e ancora danzare”.

Salvatore Candalino


 

2012-11-13
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2019 CASERTA.NU