feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 13
Ballo di Beneficenza per l’Unicef
Scuola Specialisti dell’Aeronautica
Mercoledì 19 dicembre





Mercoledì 19 dicembre alle 19 nella Sala Araldica della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta si terrà il “Ballo di Beneficenza per l’Unicef”. L’evento è stato presentato nella sede dell’Ept a Palazzo Reale dal coordinamento provinciale Unicef di Caserta guidato da Emilia Narciso. L’iniziativa vede la collaborazione dell’Aeronautica Militare, dell’Associazione Favole Seriche di San Leucio, dell’Istituto nautico di Mondragone, di Liberamente Danzarte e dell’I.C. Cimarosa di Aversa, nonché i patrocini, tra gli altri, della Provincia, del Comune e della Camera di Commercio di Caserta. L’organizzazione e il coordinamento dell’evento sono a cura della professoressa Giovanna Paolino. All’incontro con la stampa erano presenti, oltre alla presidente Narciso e alla professoressa Paolino, l’assessore ai Grandi Eventi del Comune di Caserta Teresa Ucciero, il commissario dell’Ept Alfredo Aurilio, il preside dell’Istituto nautico Giovanni Battista Abbate, Maria Grazia Guarino in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Quindi, Pina Raucci per l’associazione Favole Seriche a cui è affidata la direzione costumi d’epoca e ricostruzione storica, Fiammetta Belz per la direzione coreutica. In sala anche una delegazione della scuola materna Il Gatto e la Volpe di Caserta. Per Emilia Narciso: “Caserta fa scuola con questa iniziativa. Dietro la raccolta fondi c’è un progetto culturale forte, che vede in questo territorio raccogliere l’80% dei fondi da destinare in beneficenza proprio nelle scuole. Segno che all’interno delle scuole viene fatto un lavoro di supporto e comprensione del lavoro che facciamo”.  “In un momento difficile per la scuola – ha detto Maria Grazia Guarino - vorrei che da qui emergesse, invece, uno spaccato di questa istituzione che con tutto il territorio s’impegna e promuove iniziative di solidarietà”. Per il Preside Giovanni Battista Abbate: “Queste attività non sono perdita di tempo. Sono attività educative in cui si forma il cittadino. L’Unicef avvicina verso le buone pratiche per gli alti livelli morali e etici che porta avanti. Il riscatto della nostra terra passa per il lavoro di tutti noi”. La direzione musicale dell’evento è affidata a Biagio Terracciano, mentre la grafica è a cura delle docenti Rosanna De Lucia e Marianna D’Orta con gli studenti Martina Falcone, Davide Migliore, Adriano Caiazzo dell’Issis Leonardo Da Vinci di Sessa Aurunca. A Fiammetta Belz  il compito di presentare lo spettacolo nel dettaglio:  musiche del ‘700, danze storiche, una rappresentazione di danza classica e neo classica con spazio anche alla danza contemporanea. L’evento sarà replicato domenica 23 dicembre al Castello di Casapozzano.

Per informazioni 3779911039.

Maria Beatrice Crisci


 

2012-12-12
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2020 CASERTA.NU