feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 14
L'Istituto "Francesco Giordani "per "Vivere e custodire"
Generare la vita vince la crisi
Festival della vita





Festival della vita: L’Istituto “Francesco Giordani “per ”Vivere e custodire: generare la vita vince la crisi”

Caserta - “Dopo i risultati positivi delle prime due edizioni del Festival della Vita, organizzato dalla Diocesi di Caserta e dal Centro Culturale San Paolo Onlus Campania, con il sostegno di diversi soggetti laici e cattolici, è stata programmata la terza edizione con alcune significative innovazioni.  Una formula- dichiara il comitato organizzativo- che include non solo importanti temi e contenuti di natura sia religiosa che laica, ma anche momenti di spettacolo ed intrattenimento.”

Alle manifestazioni in programma a Caserta che vedranno protagoniste le scuole aderenti all’iniziativa, coordinate dalla prof Giovanna Paolino, dal 26 gennaio al 2 febbraio 2013 , prenderanno parte anche gli alunni del  laboratorio musicale e teatrale dell’ITI-LS  “F. Giordani”, della  Dirigente Antonella Serpico.  Il primo evento  al  quale  parteciperanno gli allievi dell’industriale è “La vita in Cammino” il  26 gennaio: durante il raduno previsto alle 10:30 in Piazza Vanvitelli gli alunni effettueranno  anche una dimostrazione con i  modellini realizzati nel laboratorio di aeromodellismo  dell’Istituto.  A seguire una delegazione di 50 allievi del Giordani,coordinati dai proff.  Marzano, Gallicola e Moniello,  raggiungerà  il Duomo di Caserta dove, dopo il saluto del Vescovo Monsignor Pietro Farina alle scuole, si esibirà  il gruppo del laboratorio teatrale e musicale. Contemporaneamente nei locali del Seminario diocesano saranno esposti i lavori realizzati nei laboratori dei vari indirizzi dagli studenti: infatti, da sempre l’Istituto Giordani ha dato particolare attenzione alle attività pratiche e di laboratorio. 

“il Festival della Vita è una delle occasioni migliori per celebrare il nostro amore per ciò che siamo e per ciò che la vita ci mostra  attraverso lei stessa; desideriamo, infatti, ringraziare il vescovo di Caserta monsignor Pietro Farina per aver promosso una così intensa e, appunto, viva manifestazione, tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’intero progetto, oltre a tutte le scuole e  soprattutto ai giovani che parteciperanno, esponenti di una vita che continua a fluire in ogni uomo, che cresce insieme alle idee di ciascuno e configura una marcata consapevolezza che la vita è un qualcosa di meraviglioso, di magico, di nostro..”  hanno dichiarato gli alunni della 5^ Blt , Esposito e  Alessandrino

Salvatore Candalino


 

2013-01-29
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2019 CASERTA.NU