feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line:
Marcianise ‘ncopp ‘o tammurro ‘a festa ‘e carnavale
Palazzo Tartaglione - Marcianise
Sabato 9 Febbraio 2013





Marcianise ‘ncopp ‘o tammurro 4° edizione

Tra folklore e tradizione

 

Conto alla rovescia per uno degli eventi folkloristici e tradizionali più attesi del Carnevale: Marcianise ‘ncopp ‘o tammurro”, giunto quest’anno alla 4° edizione.

Sabato 9 Febbraio 2013 nel suggestivo cortile di Palazzo Tartaglione, in via Duomo al civico 32, l’associazione culturale Radici in collaborazione con le associazioni Proloco Marcianisana, Ogum, ACV S. Simeone, Sant’Antuono e le Battuglie di Pastellessa (Macerata C.), Nonè e SS Crocifisso presentano l’edizione  2013 di “Marcianise ‘ncopp ‘o tammurro ‘a festa ‘e carnavale”  il  grande raduno spontaneo di balli, canti e suoni popolari di Terra di Lavoro.

Nell’antico cortile a partire dalle ore 18.00 si  darà  il via al carnevale marcianisano in un genuino clima di festa, con balli e canti sul tamburo che coinvolgeranno grandi e piccoli.

Al centro della corte, vecchie e giovani mani percuoteranno castagnette e tammorre scandendo ritmi forti, decisi, travolgenti che ricordano a tratti arcaiche sonorità guerresche, un suono ossessivo sul quale inizia la danza che da noi diventa sfida e resistenza. Faranno da cornice alla serata tipiche tarantelle e antichi rituali brasiliani.

L’evento, patrocinato dal Comune di Marcianise e dal Comitato per la promozione del patrimonio immateriale ICH NET, ha lo scopo di salvaguardare e tramandare le nostre tradizioni, infatti l’iniziativa affonda le sue radici nella più autentica tradizione carnevalesca di Marcianise e dintorni, il divertirsi col ballo e canto sul tamburo.

Alle ore 18:00 aprirà la manifestazione l’associazione Ogum con la “capoeira angola” un antico rituale brasiliano che intreccia gioco, magia, danza, lotta, acrobazie, percussioni e canto. Alle 19:30 si esibirà l’associazione S. Simeone con la tipica “tarantella e laccio d’amore”. Alle 20:30 inizierà il “raduno spontaneo di musica popolare”  a cui parteciperanno paranze provenienti da tutta la Campania, per un confronto imperdibile tra la tradizione musicale dell’area marcianisana, vesuviana e giuglianese – aversana. Ad aprire il raduno sarà la paranza “ ranogne e nguille” con la tipica suonata di Marcianise e dintorni.

Per info: Associazione culturale “Radici”, e-mail: ass.radici@hotmail.com

Web: http://www.radicimarcianise.altervista.org


Lucrezia Fraio
 

2013-02-06
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2021 CASERTA.NU