feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line:
A rischio chiusura il Centro Antiviolenza Nido Rosa
Casagiove





- Continua la ricerca di un accordo tra l’Associazione Spazio Donna ONLUS e l’amministrazione comunale di Casagiove, guidata dal Sindaco Elpidio Russo.

La questione nasce qualche anno a fa a seguito di un’ordinanza di sfratto che l’associazione Spazio Donna ha ricevuto per il centro Antiviolenza che gestisce dal 1990, il Nido Rosa e che oggi ospita quattro donne.

La settimana scorsa le socie dell’Associazione hanno incontrato il sindaco di Casagiove, dott. Elpidio Russo, nella sua stanza al Comune, insieme all’Assessore alle Politiche Sociali di Casagiove il dott. Parente , al Dirigente dei Servizi Sociali di Casagiove,  il dott. Brasilio e al Coordinatore dell’Ambito C7, dott. Gambardella, e, in tale circostanza sono venute a conoscenza del fatto che l’attuale struttura, nella quale provvisoriamente fu spostato il Nido Rosa, non ha i requisiti necessari per lo svolgimento dell’attività. In poche parole il dott. Gambardella ha dato all’Associazione novanta giorni per lasciare l’appartamento.

La soluzione al problema esiste già da tanti anni ed è l’ubicazione del Centro Antiviolenza Nido Rosa nella sua legittima destinazione, ossia la Caserma De Martino.

Purtroppo però, la Caserma De Martino, sito borbonico ristrutturato coni fondi della legge 328 (Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali) e con i fondi europei e che ha come destinazione d’uso un Centro Sociale Polivalente e un Centro Antiviolenza, ad oggi non è ancora completamente accessibile all’Associazione Spazio Donna ONLUS.

Per questo tutte le socie dell’Associazione chiedono a gran voce di ritornare alla Caserma De Martino, nell’appartamento destinato al Nido Rosa.

A tale richiesta, due sono state le obiezioni del Sindaco Russo.

La prima è che la Caserma è stata ristrutturata ma il passaggio pedonale, da calpestare per arrivare all’appartamento in questione, non è messo in sicurezze

La seconda è che l’appartamento è abitato abusivamente da una famiglia.

Così spiega Elpidio Russo  - << l’appartamento di cui parlate nella Caserma De Martino, è stato occupato abusivamente da una famiglia. Noi siamo intervenuti con le Forze dell’Ordine ma non c’è stato niente da fare>>.

Purtroppo, nonostante le richieste avanzate dagli assistenti sociali di Casagiove  di accoglienza di donne Casagiovesi vittime di violenza, nulla si fa a favore del Nido Rosa, il primo Centro Antiviolenza nato in tutto il Sud Italia e che può accogliere donne da tutta Italia.

L’unica Associazione che ha dato il suo sostegno all’Associazione Spazio Donna ONLUS è stata l’Associazione Nazionale D.I.R.E ( Donne In Rete Contro la Violenza), inviando una lettera al Sindaco di Casagiove.


 

2013-02-26
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2021 CASERTA.NU