feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 10
"No194" contro l'aborto
Chiesa di San Benedetto





(CASERTA. La manifestazione contro l'aborto, organizzata, domenica 23 febbraio, dal movimento No194 presso la Chiesa di San Benedetto Abate di don Antonio Di Nardo a Caserta, ¨¨ stata un successo. Sono stati distribuiti mille volantini e sono state raccolte numerose adesioni al movimento referendario. Dopo l'incontro del 2 febbraio scorso al Tempio del Buon Pastore, quindi, tanti altri casertani hanno avuto modo di conoscere l'associazione NO194 che testimonia con la preghiera e la propria presenza negli ospedali e nelle piazze, il proprio dissenso contro l'aborto. Perch¨Ś Ą°il problema dell'aborto ¨C ha detto il preside Paolo Mesolella, coordinatore provinciale del movimento ¨C deve uscire dagli ospedali e dalle sagrestie per raggiungere la gente in mezzo alla strada. E cos¨Ź, alla preghiera davanti agli ospedali e allĄŻadorazione eucaristica nelle Chiese di SantĄŻAnna e del Buon Pastore, lĄŻassociazione ha aggiunto unĄŻopera capillare di sensibilizzazione da fare davanti alle principali chiese casertane e nei vari comuni della provincia, in vista appunto del prossimo appuntamento referendario. Lo scopo ¨¨ quello di sensibilizzare i fedeli sullĄŻimportanza della vita e scongiurare la pratica dellĄŻaborto. Gi¨¤ sabato scorso 1 febbraio scorso lĄŻassociazione No194 ha tenuto a Caserta due diverse manifestazioni: dalle ore 9 alle 16 ¨¨ stata con i suoi volontari, davanti alla clinica Ą°SantĄŻAnnaĄą , come fa ormai da due anni, tutti i primi sabato dei mesi dispari, e dalle ore 16.30 fino alle ore 21, in occasione della Giornata per la Vita, ha attuato due giorni di sensibilizzazione contro lĄŻaborto, davanti al tempio del Buon Pastore, dove sono stati distribuiti quattromila volantini pro life. E questo grazie allĄŻ associazioni No194, guidata dal preside Paolo Mesolella. Dopo lĄŻappuntamento alla Chiesa del Buon Pastore, in Piazza Pitesti, su richiesta del parroco don Antonello Giannotti, quindi, ieri lĄŻassociazione ha distribuito moltissimi volantini pro life, anche nei pressi della chiesa di San Benedetto.Ąą Lo scopo ¨C spiega il preside Mesolella ¨C ¨¨ quello di sensibilizzare i cattolici (e non solo) sul dovere morale, oltre che sociale, di difendere la vita dallĄŻaborto. Il movimento referendario Ą°No194Ąĺ(diventato anche Associazione con oltre 20 mila iscritti, il cui unico scopo ¨¨ quello di difendere la vita umana dal suo concepimento, a Caserta organizza lĄŻevento delle Ą°9 ore per la vitaĄą e lĄŻattivit¨¤ di sensibilizzazione contro lĄŻaborto in collaborazione con Alleanza Cattolica e Rinnovamento dello Spirito. Tra gli attivisti presenti Assunta Sabatini dellĄŻAVO.

Salvatore Candalino


 

2014-02-24
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2019 CASERTA.NU