feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line: 15
Gravi anomalie al canile municipale di Caserta
L'associazione Nati Liberi non ci sta.
La presidente denuncia





Dopo tre anni di battaglie e inutili promesse,l'associazione Nati Liberi ha deliberato che, non essendo più percorribile la strada delle "trattative" con l'Amministrazione Comunale di Caserta, a tutela del benessere degli animali ospiti del canile municipale, non è più procrastinabile la denuncia alle competenti Autorità delle gravissime illegittimità formali e sostanziali in danno del servizio e degli animali ospiti."Da animalista e da cittadina non posso più tollerare che la situazione del servizio canile municipale resti quella che è.L'associazione Nati Liberi non può e non deve rendersi complice di tale stato di fatto.Ho più volte segnalato, per iscritto, le innumerevoli anomalie del servizio che si ripercuotono, sempre e comunque, sul benessere degli animali ospiti, senza avere altra risposta dall'Amministrazione se non chiacchiere ed inutili promesse.Ora è tempo di denunciare." Queste le parole amare della presidente p.t. dell'Associazione Nati Liberi, avv. Alessandra Pratticò, che dal 2011 si è fatta carico di tutelare il benessere degli animali ospiti del canile municipale,nell'assenza di un regolare gestore. L'associazione, delegata dall'Amministrazione comunale, con delega a titolo gratuito, alla supervisione sul benessere degli animali ospiti della struttura, nonostante gli innumerevoli sforzi di collaborazione con il Comune, ha deliberato ieri, 05/03/2014, di procedere alla presentazione di denuncia a tutte le competenti Autorità.

 

Alessandra Pratticò


 

2014-03-06
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2019 CASERTA.NU