feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line:
PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA P.I.F. 'VITIS'
Consorzio Tutela Vini Samnium





36 PROGETTI ESECUTIVI PER UN INVESTIMENTO DI CIRCA 40 MILIONI DI EURO

Il presidente del Consorzio Samnium Libero Rillo: " Una innovativa formula di progettazione condivisa, con alla guida di un partenariato un soggetto privato"

Il presidente della Camera di Commercio Gennaro Masiello: "Strumento interessante e di grande utilità, capace di innescare dinamiche di sviluppo sul territorio"

Il Consorzio Tutela Vini Samnium, in qualità di Capofila del partenariato  espressamente costituito
tra gli operatori della filiera vitivinicola beneventana, ha presentato  al Settore Agricoltura della
Regione Campania i progetti esecutivi/cantierabili relativi al Progetto Integrato di Filiera 'Vitis' .
Il progetto complessivo risulta essere composto da 36 iniziative, suddivise tra progetti presentati da soggetti privati (24), progetti presentati da enti pubblici (9), progetti presentati da associazioni
di categoria (2) e progetti presentati da un'associazione temporanea di impresa (1).
 Il P.I.F. 'Vitis', che rappresenta a livello regionale l'unica progettazione che interessa il comparto vitivinicolo, prevede investimenti che sfiorano i 40 milioni di euro: all'incirca la metà di questa cifra giungerà dallo specifico bando regionale a cui sono stati riservati 168 milioni di euro della dotazione finanziaria del Programma Sviluppo Rurale Campania (Psr) 2007/2013; l'altra parte
attingerà, invece, alle disponibilità dei Fondi Coesione (Fers e Fse).
Il P.I.F. Vitis, avviato nel 2009, è stato contraddistinto da cinque tappe fondamentali: la costituzione del partenariato con definizione delle strategie e selezione delle manifestazioni di
interesse; la valutazione del P.I.F.; la costituzione del consorzio di filiera con elaborazione dei
progetti cantierabili; l’istruttoria delle proposte; la sottoscrizione del contratto e dell’accordo di
programma.
"Il Consorzio Samnium, capofila del P.I.F. 'Vitis',  ha portato a termine con convinzione - dichiara
Libero Rillo, presidente del Consorzio Tutela Vini - questo importante percorso progettuale.
L’obiettivo del P.I.F. - aggiunge - è quello di creare valore attraverso la realizzazione di
iniziative produttive dinamiche e competitive, che ha visto progettare insieme, mediante il
partenariato,  enti ed istituzioni pubbliche e soggetti privati. Quello che va evidenziato è che si
tratta dell'unico Progetto Integrato di Filiera regionale del comparto vitivinicolo e che si tratta di
una innovativa formula di progettazione, visto che alla guida di un partenariato troviamo un soggetto privato. Siamo fermamente convinti che l'attuazione di questa progettazione segnerà una svolta nel comparto vitivinicolo basata sul miglioramento qualitativo, sull’innovazione e sull’introduzione di nuovi prodotti. Per questo auspichiamo che la Regione Campania, che da sempre ha creduto nei P.I.F., operi in tempi brevi per il completamento dell'iter. Tutto questo è stato possibile grazie a tutti i soggetti e gli enti protagonisti dell'iniziativa ed in particolar modo - conclude il presidente del Consorzio Samnium – grazie alla Camera di Commercio di Benevento e alla Provincia di Benevento, che hanno sempre facilitato un lavoro molto complesso".
"Si tratta di uno strumento interessante - dichiara il presidente della Camera di Commercio di
Benevento,  Gennaro Masiello - capace di innescare dinamiche di sviluppo sul territorio, stimolando tra l'altro anche la sinergia tra pubblico e privato. La progettazione dei P.I.F. può aprire un percorso di incredibile utilità, per questo l'auspicio è che allo sforzo messo in campo
dall'assessorato all'agricoltura della Regione Campania - conclude -  segua quello degli altri
assessorati, chiamati a garantire le necessarie risorse anche alla parte pubblica che partecipa al
progetto".
 

2011-10-05
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2021 CASERTA.NU