feed
blog
facebook
caserta.nu
| Home |
| Contatti | 
Utenti on line:
Play For Africa
l’Orchestra Popolare Campana e Marcello Colasurdo
25 aprile 2012





Al via la rassegna Play For Africa con l’Orchestra Popolare Campana e Marcello Colasurdo
Il concerto al Black Cat di Caserta per la realizzazione di un laboratorio musicale e artistico per bambini in Senegal.
Prende il via mercoledì 25 aprile la rassegna Play 4 Africa, una nuova iniziativa promossa dall’Ass.ne Caserta Musica per  raccogliere fondi per la realizzazione di un laboratorio musicale e artistico per bambini orfani in Senegal.
La rassegna , nata per supportare i progetti dell’Ass.ne ONLUS I Bambini di Ornella che opera in Senegal per la cura e l’alfabetizzazione di bambini orfani, vedrà coinvolti tanti artisti casertani, associazioni e club e si svilupperà attraverso numerosi  concerti  che si svolgeranno in provincia per tutto il mese di Maggio.
L’apertura  è affidata all’Orchestra Popolare Campana diretta da Emilio Di Donato che torna a Caserta con la sua grande carica di energia dopo oltre un anno di assenza. Il concerto (a ingresso gratuito) si terrà mercoledì 25 Aprile alle ore 21.00 al Black Cat Club (Via Santa Chiara Polo Regency - Caserta). Ospite della carovana musicale dell’OPC sarà Marcello Colasurdo che già da tempo partecipa  e sostiene CasertaMusica nelle sue iniziative solidali.
Play For Africa è l’ultima in ordine di tempo delle iniziative organizzate da CasertaMusica a favore della Onlus “I Bambini di Ornella”. Dopo il progetto InCanto d’Africa (2010) con la produzione di un libro, un documentario e un videoclip,  il cortometraggio Jere Jef (2011)finalista al Giffoni Film Festival, e i numerosi concerti organizzati con il supporto dell’Orchestra Popolare e di tanti artisti, si riparte col progetto ambizioso di realizzare un laboratorio artistico e musicale per bambini in Senegal.  Il laboratorio sarà allestito nel Centro di Accoglienza dell’Ass.ne I Bambini di Ornella nel villaggio di Kelle a sud di Dakar, ormai da tempo punto di riferimento per i “bambini di spiaggia”, orfani e "talibè".
Al centro di accoglienza i bambini trovano un ambiente sereno, in cui possono essere davvero “bambini”, in cui vengono lavati, nutriti, accuditi ed invogliati ad andare a scuola e diventare così, padroni del loro futuro, seguendo corsi di alfabetizzazione.
Play for Africa vuole ancora una volta dimostrare che la solidarietà umana è un valore potente, capace di sbloccare l'energia e farla scorrere e fluire magari, come nel nostro caso, attraverso la musica per la realizzazione di un laboratorio artistico musicale.
C'è bisogno di cibo, è vero e di medicinali, ma c'è anche bisogno di un balsamo per il cuore, c’è bisogno che questi bimbi vivano la loro infanzia in modo sereno. Realizzare un laboratorio artistico musicale, vorrà dire proprio questo: fare in modo che ci sia per loro un’oasi felice dove lasciare fuori dalla porta la miseria e la lotta per la sopravvivenza e dar sfogo alla propria creatività di bambini, dove poter ritrovare il sorriso anche con l’obiettivo di desiderare un’esistenza dignitosa e ricevere un’opportunità a lungo termine per migliorare la propria condizione sociale.
La grande festa di musica e solidarietà del 25 aprile,  è resa possibile grazie alla prestazione gratuita di tutti i musicisti che hanno accolto con entusiasmo il progetto. Durante la serata saranno raccolte offerte spontanee e sarà possibile acquistare il merchandising legato alla manifestazione. Tutti i proventi saranno interamente destinati allo scopo dell’iniziativa.
Per maggiori informazioni sul progetto Play For Africa: http://www.facebook.com/events/203966589706386/
oppure: www.ibambinidiornella.it
Info Black Cat Club: www.blackcatclub.it
 

2012-04-23
Fonte: COMUNICATO STAMPA

 
COPYRIGHT© 1998 - 2021 CASERTA.NU